Logo_IT
Logo_IT
Logo_IT
Logo_IT
cvsm_imagine_que_nosso_corpo_seja_constituido_po_uma_porcao_de_luzinhas_header_desktop
cvsm_imagine_que_nosso_corpo_seja_constituido_po_uma_porcao_de_luzinhas_header_mobile

14 Agosto 1981

14 Agosto 1981

Immagina che il nostro corpo sia costituito da un insieme di piccole luci, sintonizzatori, emittenti e trasmettitori con frequenze differenti. Immagina questa grande quantità di punti nel tuo corpo e anche in quello degli altri.

Nella misura in cui tu fai allenamenti, esercizi mentali, tu vai collocando tutto questo in una determinata fascia, ti vai armonizzando.

Esiste un’energia della parola, della lettera e dentro la lettera c’è il suo significato, altrimenti non sapremmo cosa la parola voglia dire. Non è soltanto il suono, l’unione delle lettere. Nella parola c’è un’emozione, un’energia, il sentimento collegato all’immagine che tu hai di quella parola.

Dunque, l’immagine prende tutte le sfaccettature di quello che qualche cosa vuol dire, sfaccettature che molte volte tu senti solamente, non ne hai partecipazione cosciente; può essere inconscia.

Il fumo, che cos’è? È questo qui. Questo, nella tua mente, è un’immagine che ha tutte le informazioni di ciò che è il fumo, da dove viene, o cosa fa, i colori, le sue qualità e  caratteristiche. Il colore, se ricorda qualcosa, ti porta un’emozione; se il colore è un altro, ti provoca un’altra emozione. E quando dico fumo, non è solo questo, ma tutti i tipi di fumo possibili: per colore, per odore, per intensità. Ricordo di qualcosa, segno-segnale: il processo della memoria.

Immagina, quindi, il tuo corpo con sensori per captare sensazioni. Una persona dice: “Sono padrone di quattrocento pozzi di petrolio nel Texas”. Tu dici: “È una bugia”. Perché non ti ha colpito quello che ha detto? Perché puoi dire: “Ritengo che non sia vero”? È perché le parole pronunciate sono state arricchite di emozione, di sentimento, reale o irreale, vero o falso, che la persona ha e che, nell’insieme espresso, tu hai sentito.

In una normale conversazione, all’improvviso entri in quello stato di distacco. In quel momento la tua percezione è maggiore, perché tu hai raggiunto uno stato più armonico. Una persona parla con te, anche lei con le luci accese. Lei suscita in te un’emozione di tipo “rosso”. Quello che dice viene arricchito da quella immagine, tradotta dalla parola. Quello entra in te, colpisce le tue luci ed esse lo respingono. Questo è intuizione, percezione. In quell’istante tu hai alcune percezioni in relazione alla persona o all’ambiente, ossia, alle cose dell’ambiente.

Non disprezzate queste sensazioni. Sono vere, più reali di qualsiasi cosa. L’allenamento è lento. Non si diventa un sensitivo da un momento all’altro, ma approfitta della sensazione, anche se scopri qualcosa e non sai cos’è. Già va bene. Più avanti lo scoprirai.

(…) Alle volte puoi captare qualche percezione che ti lascerà infastidito, triste. Quando questo accade, fai una bellissima analisi: “Non sarà che sono io a sbagliare nel non accettare una percezione che è giusta, onesta?” E ti correggi. Guarda la persona e sappi cosa dire per migliorare la persona. Oppure, sappi proteggerti dalla persona quando questo accade, perché l’aspetto che si capta più velocemente in questo processo di sviluppo è quello della falsità. All’improvviso percepisci una parola falsa, o un clima… viene voglia di non parlare più, di non andare oltre, di non accompagnare più la persona in quel progetto. Se intuisci che non andrà bene, puoi crederci: non andrà davvero.

Quello che voglio tentare di mostrare ora è quanto segue: non lasciatevi trasportare solo dai cinque sensi, che sono grossolani. Lasciatevi condurre dalla percezione più sottile. Non occorre andare in giro in alfa; è necessario che tu accetti anche i tuoi cinque sensi, che danno risposte grossolane e servono per questo ambiente. Ma all’improvviso arriva una percezione: non trascurarla. Approfittane. Così comincia l’allenamento. Perché un giorno perfino la parte fisica reagirà: sembra che il corpo, quando rifiuta, sia respinto. Sarai colpito. E imparerai a lasciare il corpo nello stato per sentire questo. O a sentire e attrarre ciò che è puro. Ci vuole un po’, perché per sviluppare potere devi avere Filosofia. Se non ci sarà preparazione, potrai cadere per gli aspetti egoistici ancora in te.

(…) Quando sei in alfa, entri in sintonia con lo stato in cui ti trovi. Se nervoso, entri in sintonia con aspetti di nervosismo dell’umanità. Se in pace, in sintonia con aspetti della Pace nell’Universo. Se al di là, in sintonia con aspetti al di là del Piano. È sempre il tuo stato che conferisce la sintonia con l’altro stato.

(…)”Pertanto, come possono le persone evitare aspetti di forgiatura mentale?” Quando saranno realmente libere. Così, non forgeranno ciò che hanno paura di accettare.

Dott. Celso Charuri

Dott. Celso Charuri

Ideatore e Fondatore della PRÓ-VIDA

Testi precedenti

5 Ottobre 1981

Esistono ancora persone che credono in un Mondo Migliore. Sin dall’inizio, nella storia dell’umanità, sono apparsi molti e molti uomini che hanno fatto

3 Ottobre 1981

È necessario che tutti parlino la stessa lingua. (…) Molto tempo fa, c’era una Torre di Babele quando gli uomini iniziarono a parlare

error: Conteúdo reservado ao Site da PRÓ-VIDA.

X

SEG    DOM

27-03

SET    OUT

Online

Semana de Básico

PT

Será transmitido nos idiomas e horários locais:

PORTUGUÊS - COM INTERAÇÃO

Segunda a sexta-feira

às 20h30*

Sábado

às 14h30*

Domingo

às 10h00*

Hora de São Paulo

*A atividade tem duração aproximada de 2h30.

As vagas para essa atividade foram preenchidas. Caso queira ser avisado quando uma nova data for agendada, clique em um dos links abaixo:

1 – Novo Participante.
2- Repetição oficial, participantes que estão retornando ou em R.A.

SEG    DOM

19-25

JUL    JUL

Online

Semana de Básico

PT

Será transmitido nos idiomas e horários locais:

PORTUGUÊS - COM INTERAÇÃO

Segunda a sexta-feira

20h30 às 23h30

Sábado

14h30 às 17h30*

Domingo

10h00 às 12h00*

Hora de São Paulo

*Horários de término aproximados.

As vagas para essa atividade foram preenchidas. Caso queira ser avisado quando uma nova semana for agendada, clique aqui.

Requisitos técnicos indispensáveis

Gostaríamos de informar que, para a participação no Básico on-line, são indispensáveis os seguintes requisitos mínimos:

Computador (Windows/Mac)

Computador com câmera integrada ou conectada por entrada USB.

As atividades não poderão ser assistidas por nenhum outro dispositivo, tais como celulares, smartphones e tablets ou computadores com outros sistemas operacionais.

Especificações e Sistema Operacional

• Processador: Intel Core i3, i5 e i7 – 3100 Series , ou superior.

• Memória RAM: 4GB, ou superior.

• Sistema Operacional:

• Windows 7 com todas as atualizações, ou versão superior (somente 64 bits).

• MacOS 10.15 Catalina, ou versão superior.

Verifique as configurações de seu computador Windows clicando aqui.

Como verificar suas especificações no Mac? Clique aqui.

Fones de ouvido com microfone (headset)

Modelos homologados para uso com nossa plataforma.

Consulte a lista de headsets homologados:

Internet

Banda larga com conexão estável, com no mínimo 10MB de download e 4MB de upload.

Como verificar sua banda de internet? Clique aqui para testa-la.

* Os requisitos técnicos poderão ser atualizados. Acompanhe aqui eventuais alterações.

Fones de ouvido homologados

Marca

Modelo

Tipo

Bose

Quiet Comfort 35 Stereo

USB e Bluetooth

Dell

Pro Stereo Headset UC150

USB

Jabra

BLZ 2400 II

USB

Jabra

Evolve 20 MS

USB

Jabra

Evolve 75

USB e Bluetooth

Jabra

UC Voice 550a MS Mono

USB

JBL

Everest Elite 750NC Stereo

Bluetooth

Logitech

Headset H390

USB

Logitech

Stereo H650e

USB

Microsoft

LifeChat LX-3000

USB

Microsoft

LifeChat LX-6000

USB

Plantronics

Blackwire 320

USB

Plantronics

Blackwire 3220 Series

USB

Plantronics

Blackwire C220

USB

Plantronics

Audio 628 USB

USB

Samsung

USBC Headset

USB

Sony

WH-CH700N

USB

Sony

Headset Pulse 7.1

USB

Sony

WH-XB900N

Bluetooth

Atualização: 11.06.2021

Regras de conduta para prevenção da COVID-19

Uso de Máscaras

Cobrindo a boca e o nariz. Usar o tempo todo.
Evitar tocar a boca, o nariz e os olhos.

Distanciamento

Mínimo de 2 metros

Mãos

Lavar frequentemente ou higienizar com álcool em gel.

Etiqueta Respiratória

Ao espirrar ou tossir, proteger a boca e o nariz com o cotovelo, ou usar lenço descartável.

Sintomas

Se apresentar sintomas, ficar em casa e buscar atendimento médico.