Menu

Cerca
Close this search box.
Logo_IT
Logo_IT
Cerca
Close this search box.

Osiride, Iside e Horus

Osiride, Iside e Horus

Triade-sagrada-do-antigo-Egito-header-desk

Per gli abitanti dell’Antico Egitto, le credenze erano basate su miti ordinati per popolarità e importanza. Stiamo parlando dell’Egitto originale, quello antico, non dell’Egitto invaso dai persiani, dai macedoni, dai romani e, infine, conquistato dai musulmani.

Secondo alcuni storici, erano migliaia e migliaia le divinità venerate. Questi esseri divini rivestivano un’importanza fondamentale, avevano poteri sulla natura e influenzavano persino la vita delle persone. Le credenze si esprimevano nel culto e nei rituali celebrati nei templi e nei santuari.

Tra tante divinità, c’erano le triadi egizie, che consistevano in tre divinità della stessa famiglia. La prima triade sacra egizia, la più popolare, era composta da Osiride, Iside e Horus.

Chi erano Osiride, Iside e Horus?

Si dice che Osiride, Iside, Seth e Nefti fossero fratelli, figli di Geb (terra) e Nut (cielo).

Osiride era il dio dell’agricoltura e degli animali. L’immagine è rappresentata in forma umana, con mani e testa visibili e con metà del corpo che emerge da un sarcofago. Nelle mani ostenta gli scettri della regalità: il flagello e il ladro; sulla testa, la corona bianca affiancata da due piume e decorata con corna di ariete. Secondo la mitologia, Osiride, quale re dell’Egitto, aveva trovato il suo popolo immerso nella barbarie e gli aveva insegnato le leggi, l’agricoltura, la religione e altri benefici della civiltà. Rappresentava la figura paterna, del bene e della saggezza. Successivamente divenne noto come il signore dell’aldilà e giudice degli spiriti che vi arrivavano. Secondo la leggenda, era Osiride che giudicava i morti nella “Camera delle Due Verità”, dove veniva pesato il cuore.

Iside originariamente era raffigurata in forma umana, come una donna bella ed elegante, con un geroglifico a forma di trono o di scala sulla testa che rappresentava il percorso da seguire, l’elevazione. In seguito, divenne la dea più importante dell’antico Egitto e, quando subentrò il Nuovo Impero (intorno al 1570 a.C.), fu raffigurata con il disco solare tra le corna di una mucca sul capo, simbolo che dapprima era attribuito a Hathor. All’inizio era la dea dell’agricoltura e del raccolto. Era vista come l’incarnazione perfetta di donna, moglie, madre, sacerdotessa, dotata di poteri magici. Era la figura della madre e dell’amore incondizionato, che si prende cura di tutti con protezione e zelo.

Secondo la mitologia, Iside era innamorata di Osiride, suo fratello, e i due erano uniti da un grande amore.  La coppia era amata dal popolo perché Osiride era un faraone meraviglioso e Iside una compagna fedele e devota.  Ma Seth, fratello di Osiride e Iside, era estremamente invidioso e geloso della felicità e del potere del fratello e il suo piano era di ucciderlo e prendere il suo posto. Seth rappresenta le difficoltà, il male, gli ostacoli, tutto ciò che deve essere superato.

Esistono diverse versioni sulla strategia usata da Seth per uccidere suo fratello. Una versione molto interessante racconta che Seth fece costruire una bara d’oro massiccio in onore degli dèi da esporre durante una grande festa. Il giorno della festa, davanti a tutti gli invitati, propose ai partecipanti che chiunque fosse entrato in quella bara e vi si fosse adattato perfettamente avrebbe potuto prenderla in dono.

Molte persone ci provarono senza successo; tuttavia, “per coincidenza”, la bara aveva le misure esatte di Osiride che, entrandovi, fu felicissimo della perfetta aderenza al suo corpo; Seth la chiuse immediatamente e la gettò nel fiume Nilo.

Dopo la scomparsa di Osiride, Seth rivendicò il trono pretendendo tutto ciò che apparteneva al fratello, compresa la sua compagna, Iside, affinché diventasse la sua regina.

La bara navigò lungo il fiume Nilo, sfociando nel Mar Mediterraneo fino a raggiungere le terre del Libano, dove si bloccò ai piedi di un albero. Con il passare del tempo, essa si solidificò e l’albero divenne noto come Cedro del Libano.

Non rassegnata alla perdita del suo grande amore, Iside si fece crescere le ali e, in un volo disperato alla ricerca del suo amato, riuscì a trovarlo. Lo riconobbe in quell’albero frondoso e sbatté freneticamente le ali cercando di resuscitare suo marito. Riuscì a riportarlo in vita, ma Seth non si arrese. Questa volta decise di ucciderlo con le sue stesse mani e, dopo averlo tagliato in quattordici parti, le disperse per tutto l’Egitto. Si dice che Iside avrebbe cercato e trovato 13 dei pezzi e il corpo, dopo essere stato ricomposto, fu imbalsamato e mummificato.

Iside decise allora di rendere eterno il loro amore e, con l’aiuto degli dèi, generò da sola il loro figlio: Horus, “il guerriero della luce”.

Horus nacque dalla matrice della vita, dall’amore che genera e che dà la luce. Fu amorevolmente allattato e cresciuto da sua madre, che gli ispirò la forza per compiere la sua missione.

Horus si presenta con il corpo di uomo, la testa di falco e gli occhi che rappresentano il Sole e la Luna.

Ben presto Horus ottenne molti successi, compresi diversi scontri con Seth che aveva occupato il trono. In uno di questi, perse l’occhio sinistro (l’occhio della Luna) che fu sostituito da una amuleto a forma di serpente. In un’altra versione della storia, Thoth (dio della sapienza e della magia) avrebbe ricomposto l’occhio strappato e lo avrebbe ricollocato su Horus. Queste lotte rappresentavano colui che discendeva da un padre che non era più sulla terra e da una madre che gli aveva insegnato i valori e lo aveva educato con coraggio a combattere per rivendicare e conquistare ciò a cui aveva diritto.

In un’occasione, Horus vinse, ma non uccise Seth, che rimase in vita a vegliare sulla barca di Ra. Horus si mantenne vigile con il suo “occhio che tutto vede”, che diventò un importantissimo simbolo di potere, dominando ciò che significava il male, l’egoismo e l’invidia. Horus salì al trono e riuscì a liberare il popolo dalle tenebre causate dallo zio.

Osiride, Iside e Horus erano venerati come grandi divinità dell’antico Egitto, rappresentando forza e protezione.

Il principale centro di culto di Osiride era Abydos, capitale dell’ottava provincia dell’Alto Egitto e luogo di pellegrinaggio. In questa città si organizzava annualmente la festa dedicata a Osiride che celebrava la vittoria del dio sui suoi nemici e prevedeva una processione con la sua barca.

Iside divenne la protettrice dei giovani, dei bambini e dea della magia. Un’altra leggenda interessante dice che gli egizi credevano che le periodiche inondazioni del fiume Nilo fossero causate dalle lacrime di Iside che piangeva la morte di Osiride. Per questo motivo, gli egizi celebravano la festa della dea quando il livello delle acque del Nilo cominciava a salire. Iside rappresentava la natura e, in quanto madre di tutti gli esseri, veniva anche raffigurata come una donna seduta che allatta un bambino.

Il tempio principale dove veniva venerata era il Tempio di Philae. Si tratta di un tempio dedicato all’amore, situato su una piccola isola.

Horus era venerato nei templi di Kom Ombo e Edfu.

Molto è stato scritto su questa famosa e amata triade, considerata la prima dell’Antico Egitto, la cui leggenda divenne nota intorno al 2400 a.C.

È interessante prestare attenzione ad alcuni dettagli della mitologia, come il bene imprigionato che va alla deriva fino a diventare qualcosa di rappresentativo, e come la figura dell’amore che viene salvato a pezzi per perpetuarsi attraverso l’emergere di una nuova esperienza.

Questi riferimenti hanno analogie con alcune storie antiche che ritraggono l’amore che unisce due esseri, il coraggio e la determinazione nel superare le barriere, affrontando con resilienza le difficoltà al fine di compiere un proposito e, infine, la vittoria del bene sul male.

Riferimenti:

– Porto Editora – Osíris na Infopédia [online]. Porto: Porto Editora. [consultare. 2022-04-12 01:32:31]. Disponibile su https://www.infopedia.pt/$osiris

– Porto Editora – Mitologia egípcia na Infopédia [online]. Porto: Porto Editora. [consultato il 2022-04-12 01:30:00]. Disponibile su https://www.infopedia.pt/$mitologia-egipcia

Picture of Il Nostro Movimento

Il Nostro Movimento

Leggi di più

Articoli Correlati

Inno alla gioia

Da un evento avverso, nacque qualcosa di grandioso. Duecento anni fa, Beethoven creò un capolavoro: la sua Nona Sinfonia.

Inno alla gioia

Da un evento avverso, nacque qualcosa di grandioso. Duecento anni fa, Beethoven creò un capolavoro: la sua Nona Sinfonia.

X

Ciao, !

Benvenuto nella  Home Interna del sito della PRÓ-VIDA! In questo ambiente troverai informazioni sul nostro movimento come l’agenda delle attività, notizie e contenuti che possano essere di tuo interesse.

Dove trovare le attività?

Troverai l’agenda delle attività subito all’inizio della home e, per vedere tutte le attività disponibili è sufficiente cliccare su “Leggi l’agenda completa”.

Le attività sono organizzate per lingua, fuso orario, modalità (in presenza, on-line o telepresenziale) e per categorie:

  • Settimane di BAS, AV1 e INT
  • Esercizi e Allenamenti
  • Conferenze e Incontri
  • Livelli Avanzati
  • CGD
  • Dipartimenti

A quali attività posso partecipare?

Potrai partecipare a tutte le attività disponibili compatibilmente con il livello in cui ti trovi. Sono identificate nell’agenda da una striscia con il colore corrispondente al livello, sempre sul lato sinistro del nome dell’attività.

Livello Basico

Tutti i lunedì sono disponibili on-line attività di Livello Basico. Si svolgeranno in quattro lingue (portoghese, spagnolo, italiano e inglese) e secondo differenti fusi orari.

Oltre a queste, potrai partecipare a tutte le attività qui di seguito identificabili dai colori:

Settimane, conferenze ed esercizi destinati ai partecipanti dal Livello Basico in avanti.

Qui si trovano le attività quali convivenza, celebrazioni e attività.

Attività realizzate dai Dipartimenti della PRÓ-VIDA quali conferenze, rappresentazioni e studi.

Controlla le prossime attività e verifica l’orario di tuo interesse sull’agenda.

Livello Avanzato 1

Coloro che hanno raggiunto il Livello Avanzato 1 hanno a disposizione anche le attività accessibili a partire da questo livello:

Settimane, conferenze, esercizi e incontri destinati ai partecipanti dal Livello Avanzato 1 in avanti.

Livello Introduzione

A partire dal Livello Introduzione, sono a disposizione anche tutte le attività accessibili a partire da questo livello:

Settimane, conferenze, esercizi e incontri destinati ai partecipanti dal Livello Introduzione in avanti.

Attività per tutti i partecipanti della PRÓ-VIDA a partire dal Livello Introduzione.

Livello Avanzato 2SC

A partire dal Livello Avanzato 2, sono a disposizione anche le attività accessibili di questo livello:

Settimane, conferenze, esercizi e incontri destinati ai partecipanti dal Livello Avanzato 2SC in avanti.

Come navigare sul sito?

Naviga tra le varie pagine e i contenuti del sito accedendo dalla barra dorata in alto o dall’ “hamburger menu” (≡) situato nell’angolo superiore sinistro.

Oltre ai contenuti e agli articoli sugli argomenti più svariati, potrai accedere ad alcune aree importanti per la tua partecipazione alle attività:

Attività On-line: Da qui puoi accedere alle attività che saranno trasmesse in modalità on-line.

Area del Partecipante: Raccoglie diverse informazioni sui tuoi dati e sul livello in cui ti trovi nella PRÓ-VIDA.

Hai bisogno di aiuto?

Hai bisogno di aiuto o di chiarire qualche dubbio? Entra in contatto con la nostra assistenza via e-mail: foundation.secretary@provida.net.

Modalità di attività PRÓ-VIDA

In presenza

Monitore in sede

Partecipanti in sede

L’attività viene effettuata in presenza in una delle sedi della PRÓ-VIDA con la presenza del monitore e dei partecipanti iscritti.

Telepresenziale

Monitore remoto

Partecipanti in sede

L’attività viene trasmessa in diretta da uno degli studi della PRÓ-VIDA alle varie sedi dove i partecipanti sono presenti. Essa consente l’interazione tra i partecipanti e il monitore, anche se questi è lontano.

On-line

Monitore on-line

Partecipanti in on-line

L’attività viene trasmessa in diretta da uno degli studi della PRÓ-VIDA e consente l’interazione tra i partecipanti e il monitore in ambiente virtuale.

Per saperne di più, parla con un rappresentante della PRÓ-VIDA sulla chat o invia una e-mail a: secretaria@provida.net (per i residenti in Brasile) o foundation.secretary@provida.net (per i residenti in altri Paesi).

SEG    SEX

22-26

NOV    NOV

Online

Semana de Avançado 1

PT

Será transmitido nos idiomas e horários locais:

PORTUGUÊS - COM INTERAÇÃO

Segunda a sexta-feira

às 20h30*

Hora de São Paulo

*A atividade tem duração aproximada de 3 horas.

Para saber como participar, clique abaixo.

LUN   VEN

06-10

DIC    DIC

Online

Semana de Introdução

PT

Sarà trasmesso nelle lingue e negli orari locali:

PORTOGHESE - CON INTERAZIONE

Da lunedi a venerdì

alle 20:30*

Fuso orario: (UTC-03:00) Brasilia

*L'attività dura circa 3 ore.

Per scoprire come partecipare, clicca qui sotto.

Non verranno effettuare inscrizioni nel fine settimana precedente l’attività o durante la settimana in cui si svolge l’attività stessa.

SEG    SEX

25-29

OUT    OUT

Online

Semana de Avançado 1

PT

Será transmitido nos idiomas e horários locais:

PORTUGUÊS - COM INTERAÇÃO

Segunda a sexta-feira

às 20h30*

Hora de São Paulo

*A atividade tem duração aproximada de 3 horas.

Para saber como participar, clique abaixo.

SEG    DOM

08-14

NOV    NOV

Online

Semana de Básico

PT

Será transmitido nos idiomas e horários locais:

PORTUGUÊS - COM INTERAÇÃO

Segunda a sexta-feira

às 20h30*

Sábado

às 14h30*

Domingo

às 10h00*

Hora de São Paulo

*A atividade tem duração aproximada de 3 horas.

Para saber como participar, clique abaixo.

*Para repetição oficial, participantes que estão retornando ou em R.A., em breve mais informações.

Requisitos técnicos indispensáveis

Gostaríamos de informar que, para a participação no Básico on-line, são indispensáveis os seguintes requisitos mínimos:

Computador (Windows/Mac)

Computador com câmera integrada ou conectada por entrada USB.

As atividades não poderão ser assistidas por nenhum outro dispositivo, tais como celulares, smartphones e tablets ou computadores com outros sistemas operacionais.

Especificações e Sistema Operacional

• Processador: Intel Core i3, i5 e i7 – 3100 Series , ou superior.

• Memória RAM: 4GB, ou superior.

• Sistema Operacional:

• Windows 7 com todas as atualizações, ou versão superior (somente 64 bits).

• MacOS 10.15 Catalina, ou versão superior.

Verifique as configurações de seu computador Windows clicando aqui.

Como verificar suas especificações no Mac? Clique aqui.

Fones de ouvido com microfone (headset)

Modelos homologados para uso com nossa plataforma.

Consulte a lista de headsets homologados:

Internet

Banda larga com conexão estável, com no mínimo 10MB de download e 4MB de upload.

Como verificar sua banda de internet? Clique aqui para testa-la.

* Os requisitos técnicos poderão ser atualizados. Acompanhe aqui eventuais alterações.

Fones de ouvido homologados

Marca

Modelo

Tipo

Bose

Quiet Comfort 35 Stereo

USB e Bluetooth

Dell

Pro Stereo Headset UC150

USB

Jabra

BLZ 2400 II

USB

Jabra

Evolve 20 MS

USB

Jabra

Evolve 75

USB e Bluetooth

Jabra

UC Voice 550a MS Mono

USB

JBL

Everest Elite 750NC Stereo

Bluetooth

Logitech

Headset H390

USB

Logitech

Stereo H650e

USB

Microsoft

LifeChat LX-3000

USB

Microsoft

LifeChat LX-6000

USB

Plantronics

Blackwire 320

USB

Plantronics

Blackwire 3220 Series

USB

Plantronics

Blackwire C220

USB

Plantronics

Audio 628 USB

USB

Samsung

USBC Headset

USB

Sony

WH-CH700N

USB

Sony

Headset Pulse 7.1

USB

Sony

WH-XB900N

Bluetooth

Atualização: 11.06.2021

Regras de conduta para prevenção da COVID-19

Uso de Máscaras

Cobrindo a boca e o nariz. Usar o tempo todo.
Evitar tocar a boca, o nariz e os olhos.

Distanciamento

Mínimo de 2 metros

Mãos

Lavar frequentemente ou higienizar com álcool em gel.

Etiqueta Respiratória

Ao espirrar ou tossir, proteger a boca e o nariz com o cotovelo, ou usar lenço descartável.

Sintomas

Se apresentar sintomas, ficar em casa e buscar atendimento médico.