Logo_IT
Logo_IT
Logo_IT
Logo_IT

Internet verde

Internet verde

internet-verde-header

Viviamo in rete. Una ragnatela che collega e ci connette con tutti gli esseri viventi, in forme differenti. Questo legame si crea attraverso “lacci” elettrici, magnetici, chimici. Sono elettroni, protoni, neutroni che si manifestano costantemente, come onde o particelle. Anche se non possiamo vederli, essi esistono e permeano tutto e tutti.

È difficile mantenere la nozione classica della materia quando sentiamo che siamo costituiti fondamentalmente da atomi e vuoto. Tra queste minuscole particelle ci sono spazi che non sono riempiti da atomi. Quindi, siamo come un insieme di “palline” che fluttuano, ma unite, dando l’idea di corpo, di qualcosa di compatto, solido.

È  lo stesso per tavoli, penne, pietre, girasoli, gatti, pesci, farfalle.

Studi scientifici in tutto il mondo stanno comprovando che la maggior parte degli esseri viventi in qualche modo comunica. Questa comunicazione avviene in forme distinte, ben differentemente da quella che l’essere umano conosce meglio: la parola.

Ciascuno dei regni – minerale, vegetale e animale – si esprime nell’ambito di elementi caratteristici propri della sua costituzione e queste manifestazioni sono state capite meglio negli ultimi decenni.

Il libro “La vita segreta delle piante”, successo editoriale negli anni ’70, provocò discussioni all’interno della comunità scientifica e affascinò il pubblico. L’opera presenta studi sull’”intelligenza” di specie vegetali che dimostrano che le piante liberano sostanze per allontanare i predatori, occupano più spazio quando c’è una specie concorrente sullo stesso terreno, ma non lo fanno con la propria.

Negli anni 1990, scienziati dell’Università di Bonn, in Germania, scoprirono che esiste un’area di radici, una zona di transizione, nella quale si trovano cellule di actina e miosina, che sono le stesse molecole che permettono l’attività muscolare degli animali. Queste cellule funzionano nelle stesso modo delle connessioni nervose degli animali, le sinapsi. Gli scienziati, quindi, cominciano a convergere su una teoria che sostiene che nelle estremità delle radici esiste il  principio di un sistema nervoso, una rete neuronale.

Nel 2009, il documentario francese L’esprit des plantes, del regista Jacques Mitsch, catturò un interessante esempio di questi aspetti. Il filmato tratta di un fenomeno accaduto ai kudo, una specie di antilope dell’Africa del Sud, quando si verificò un significativo aumento della mortalità di questi animali.

I biologi lavoravano sull’ipotesi di parassiti o di avvelenamento. La vera causa, tuttavia, sorprese tutti: le acacie, principale fonte di alimentazione di questi erbivori, avevano sviluppato una tecnica di auto preservazione contro l’azione dei kudo attivando la produzione di tannino nelle foglie rendendole tossiche. Esempio di creazione di una strategia per la soluzione di problemi e di lavoro in rete.

L’intuizione di una intelligenza vegetale non è così nuova. L’autore della teoria dell’evoluzione, Charles Darwin (1809-1882), ipotizzava già l’esistenza di una “radice-cervello”, responsabile nel prendere decisioni sull’assorbimento di sostanze nutrienti e sulla crescita della pianta.

Ricerche più recenti comprovano che le radici crescono in direzioni coscienti, evitando concorrenti e aiutandosi mutuamente, senza centri di comando, condividendo le decisioni. Funzionano come centri sensoriali – come se fossero un enorme sistema neurologico – nell’elaborare informazioni provenienti dall’ambiente (acqua, luce solare, presenza di predatori, ecc.), i tipi di funghi con i quali possono associarsi, il controllo dell’azoto, a seconda del clima, e la qualità di sostanze nutrienti.

Le piante sentono, hanno una memoria, sanno contare, reclutano alleati (specialmente microrganismi per lo scambio di sostanze), nutrono le proprie piantine, si prendono cura dei propri vecchi e infermi, imparano attraverso processi biochimici ed elettrici che si ripetono, registrano esperienze e i loro risultati.

Davanti a questi studi e a queste conclusioni, capiamo che i vegetali manifestano già l’idea di cooperazione, della vita in comunione, del senso della collettività e della solidarietà, grazie a una perfetta rete di comunicazione.

 

Collaborazione: Carmen Valeria de Andrade Barreto

Il Nostro Movimento

Il Nostro Movimento

Leggi di più

Articoli Correlati

Il Sapore Alimenta?

Dall’interazione delle sensazioni, nasce il sottile piacere con cui conduciamo le nostre scelte quotidiane

ManifestaMente

L’allenamento mentale affascina, ogni volta di più, persone che scoprono in esso il cammino per la sottilizzazione.

Il Sapore Alimenta?

Dall’interazione delle sensazioni, nasce il sottile piacere con cui conduciamo le nostre scelte quotidiane

ManifestaMente

L’allenamento mentale affascina, ogni volta di più, persone che scoprono in esso il cammino per la sottilizzazione.

error: Conteúdo reservado ao Site da PRÓ-VIDA.

X

SEG    DOM

16-22

AGO    AGO

Online

Semana de Básico

PT

Será transmitido nos idiomas e horários locais:

PORTUGUÊS - COM INTERAÇÃO

Segunda a sexta-feira

20h30 às 23h30*

Sábado

14h30 às 17h30*

Domingo

10h00 às 12h00*

Hora de São Paulo

*Horários de término aproximados.

Inscrições abertas para R.A e participantes de nível Básico que estão retornando.

SEG    DOM

19-25

JUL    JUL

Online

Semana de Básico

PT

Será transmitido nos idiomas e horários locais:

PORTUGUÊS - COM INTERAÇÃO

Segunda a sexta-feira

20h30 às 23h30

Sábado

14h30 às 17h30*

Domingo

10h00 às 12h00*

Hora de São Paulo

*Horários de término aproximados.

As vagas para essa atividade foram preenchidas. Caso queira ser avisado quando uma nova semana for agendada, clique aqui.

Requisitos técnicos necessários

Gostaríamos de informar que, para a participação no Básico on-line, são necessários os seguintes requisitos mínimos:

Computador (Windows/Mac)

Computador com câmera integrada ou conectada por entrada USB.

As atividades não poderão ser assistidas por nenhum outro dispositivo, tais como celulares, smartphones e tablets ou computadores com outros sistemas operacionais.

Especificações e Sistema Operacional

• Processador: Intel Core i3, i5 e i7 – 3100 Series , ou superior.

• Memória RAM: 4GB, ou superior.

• Sistema Operacional:

• Windows 7 com todas as atualizações, ou versão superior (somente 64 bits).

• MacOS 10.15 Catalina, ou versão superior.

Verifique as configurações de seu computador Windows clicando aqui.

Como verificar suas especificações no Mac? Clique aqui.

Fones de ouvido com microfone (headset)

Modelos homologados para uso com nossa plataforma.

Consulte a lista de headsets homologados:

Internet

Banda larga com conexão estável, com no mínimo 10MB de download e 4MB de upload.

Como verificar sua banda de internet? Clique aqui para testa-la.

* Os requisitos técnicos poderão ser atualizados. Acompanhe aqui eventuais alterações.

Fones de ouvido homologados

Marca

Modelo

Tipo

Bose

Quiet Comfort 35 Stereo

USB e Bluetooth

Dell

Pro Stereo Headset UC150

USB

Jabra

BLZ 2400 II

USB

Jabra

Evolve 20 MS

USB

Jabra

Evolve 75

USB e Bluetooth

Jabra

UC Voice 550a MS Mono

USB

JBL

Everest Elite 750NC Stereo

Bluetooth

Logitech

Headset H390

USB

Logitech

Stereo H650e

USB

Microsoft

LifeChat LX-3000

USB

Microsoft

LifeChat LX-6000

USB

Plantronics

Blackwire 320

USB

Plantronics

Blackwire 3220 Series

USB

Plantronics

Blackwire C220

USB

Plantronics

Audio 628 USB

USB

Samsung

USBC Headset

USB

Sony

WH-CH700N

USB

Sony

Headset Pulse 7.1

USB

Sony

WH-XB900N

Bluetooth

Atualização: 11.06.2021

Regras de conduta para prevenção da COVID-19

Uso de Máscaras

Cobrindo a boca e o nariz. Usar o tempo todo.
Evitar tocar a boca, o nariz e os olhos.

Distanciamento

Mínimo de 2 metros

Mãos

Lavar frequentemente ou higienizar com álcool em gel.

Etiqueta Respiratória

Ao espirrar ou tossir, proteger a boca e o nariz com o cotovelo, ou usar lenço descartável.

Sintomas

Se apresentar sintomas, ficar em casa e buscar atendimento médico.